Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Commenti recenti continua

La clessidra

Ma l'embargo non c'entra

Russia: il prezzo dei limoni triplica rispetto ad un anno prima

Il prezzo dei limoni sul mercato russo è triplicato rispetto allo stesso periodo della stagione precedente.

L'aumento è dovuto alla ridotta produzione in Argentina e Sudafrica a causa del meteo. Inoltre, la stagione delle esportazioni in quei paesi è giunta al termine. I due paesi dell'emisfero meridionale sono i principali fornitori di limoni alla Russia durante il periodo che va da inizio estate a metà settembre.

Al momento il frutto è venduto a 130-165 rubli al chilo, tre volte di più rispetto allo scorso anno.

La situazione dovrebbe migliorare dalla fine di settembre, quando hanno inizio le importazioni dalla Turchia. Durante la scorsa stagione, la Turchia è risultata esportatore leader in Russia, con una quota di ben il 62% su tutti i limoni giunti su quel mercato, mentre Sudafrica e Argentina hanno esportato rispettivamente il 12 e l'8% del totale.

Fonte: fruit-inform.com

Traduzione FreshPlaza Italia. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione :



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2018