Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



A cura di Stefano Lugli

Big Star, una nuova ciliegia autofertile medio-tardiva di grossa pezzatura ottenuta dall’Università di Bologna

A distanza di sette anni dal licenziamento di sei varietà di ciliegio dell’Università di Bologna (Black Star, Blaze Star, Early Star, Grace Star, LaLa Star e Sweet Early) viene qui presentata una nuova ciliegia autofertile a maturazione medio-tardiva.

Si tratta di Big Star, ottenuta dallo stesso programma di breeding, iniziato ben 25 anni fa (Sansavini et al., 1997; Lugli et al., 2001). Con il licenziamento di Big Star si integra e si estende il calendario di maturazione nell’arco delle prime quattro settimane di raccolta, dalle precocissime-precoci (Sweet Early e Early Star) fino alle medio-tardive (LaLa Star).

Tutte le cultivar targate "Dca Bo" sono protette da brevetto e diffuse attraverso contratti di moltiplicazione in esclusiva nei principali Paesi produttori a livello europeo e, più recentemente, anche in ambito extra-UE. In totale, la diffusione commerciale copre 18 Paesi e vede coinvolte, nel mondo, 12 aziende o gruppi vivaistici (vedi Fig. 1). Dal 1999 ad oggi sono state prodotte e commercializzate in Italia e Germania oltre 180 mila piante di ciliegio della serie "Star" (Dca – Università di Bologna).


Fig. 1 - Fonte: FRUTTICOLTURA - n. 3 - 2008


Si riportano di seguito le caratteristiche salienti di Big Star.

Origine: deriva dall’incrocio "Lapins" x "Lapins" eseguito nel 1985 all’Ica – Università di Bologna da S. Sansavini e S. Lugli. Il semenzale originario è stato selezionato a Vignola (M0) nel triennio 1990-1992 e successivamente valutato dal 1997 al 2007 nei campi selezione di II-III livello di Vignola e Monteleone (Fc). Diffusa nel 2008. Domanda di privativa comunitaria (brevetto UE) in corso di presentazione.

Albero: vigoria elevata, portamento assurgente, habitus di fruttificazione standard. Autofertile.

Fioritura: epoca intermedia (1-2 giorni dopo Burlat), di entità elevata e costante.

Epoca di maturazione: medio-tardiva (da 23 a 25 giorni dopo Burlat, qualche giorno prima di Lapins), uniforme (16 giugno nella media del triennio 2005-2007). Buona tenuta di maturazione dei frutti in pianta.

Frutto: pezzatura elevata (calibro medio uguale o superiore a 28 mm; peso medio: 11-12 g), cuoriforme, simmetrico, di bell’aspetto. Buccia medio-sottile di colore rosso con sovraccolore rosso porpora, brillante, esteso a tutta la superficie. Linea di sutura superficiale. Polpa rosata, di buona consistenza, carnosa, succosa e aromatica, di buona qualità, dolce (oltre 16,5 gradi Brix), con tenore medio di acidità. Peduncolo: medio-lungo. Nocciolo: medio-piccolo.

Valutazione agronomica: su soggetti vigorosi (es. Colt) l’albero presenta una messa a frutto intermedia (quarto-quinto anno) e una produttività da media a elevata. Migliori le performance produttive su portinnesti semi-nanizzanti (es. Cab 6P) o di vigore intermedio (come MaxMa 14). La fruttificazione avviene prevalentemente sui dardi e sulle gemme a fiore poste alla base dei rami di un anno. In annate di pioggia, i frutti presentano una suscettibilità alle spaccature medio-elevata, con localizzazione delle ferite per lo più nella zona apicale e dorsale.

Giudizio complessivo: varietà autofertile interessante per l’epoca di maturazione medio-tardiva (si raccoglie tra Ferrovia e Lapins), per l’aspetto attraente delle drupe (forma e colore), le pregevoli caratteristiche organolettiche (consistenza e sapore), l’elevata, costante e uniforme pezzatura dei frutti ottenuta sia su portinnesti vigorosi (oltre l'80% dei frutti con diametro uguale o superiore a 28 mm su Colt) che seminanizzanti (oltre 60% di calibri elevati su Cab 6P e MaxMa 14).

I livelli produttivi registrati nelle nostre prove risultano in linea con quelli delle migliori varietà autofertili di pari epoca (es. Lapins 2), avendo toccato le 28 ton/ha nel 2007, al sesto anno dall’impianto.

In un recente "Consumer test" condotto ad Alberobello (BA), Big Star – a confronto con alcune varietà di pari epoca (Ferrovia e Lapins) o tardive (Sweet Heart) – ha ottenuto il miglior giudizio finale da parte di oltre 180 assaggiatori coinvolti nell’iniziativa.

Contatti:
Stefano Lugli
CMVF - Centro Miglioramento Varietale in Frutticoltura
Dipartimento di Colture Arboree
Università degli Studi di Bologna
Via Fanin 46
40127 Bologna - Italy
Tel. +39 051 2096413
Fax +39 051 2096401
E-mail: fruit@agrsci.unibo.it

Data di pubblicazione: 16/06/2008



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

28/03/2017 Riparte con la fragola il Progetto Ortofrutta d'Italia di CSO Italy
28/03/2017 Rucaray (Cile): quasi 500 tonnellate di uve Autumn Royal quest'anno
28/03/2017 Usa: mele Autumn Glory ® esaurite con mesi di anticipo
28/03/2017 Angeleno al bivio: o si torna alla qualita', o la susina perde valore
28/03/2017 I vigneti certificati Uvitaly - APOC sono in fase di ripresa vegetativa
28/03/2017 L'introduzione di una nuova varieta' deve avvenire in un contesto di viticoltura razionale e moderna
28/03/2017 Con una varieta' libera si e' molto piu' soggetti agli alti e bassi del mercato
27/03/2017 Flavia e Flaminia, due fragole adatte al sud d'Italia, Spagna e nord d'Africa
27/03/2017 Repubblica Serba di Bosnia ed Erzegovina: ripresa per i produttori di pere dopo le gelate e l'embargo russo del 2016
27/03/2017 Probabile fake news sulle mele polacche potrebbe creare problemi agli esportatori
27/03/2017 Prima spedizione di kiwi Zespri della stagione verso la Cina
27/03/2017 In diretta dal campo: Bayer Crop Science parla della maculatura del pero con i produttori
27/03/2017 Lazio: al via la filiera organizzata per la valorizzazione quanti-qualitativa delle castagne, mandorle, nocciole e noci
27/03/2017 Grandi risultati per i piccoli frutti della Cooperativa Sant'Orsola
27/03/2017 Focus sul mercato mondiale delle pere
27/03/2017 Marocco: prodotte 268mila tonnellate di piccoli frutti nella stagione 2015/16
24/03/2017 Sant'Orsola crea valore ancora maggiore per i soci: liquidato il 20% in piu' nel 2016
24/03/2017 Egitto: raccolta delle pesche iniziata leggermente in anticipo
24/03/2017 Europa: prevista carenza di avocado fino a maggio
24/03/2017 Levarht (Paesi Bassi): le vendite di angurie, meloni gialli e Piel de Sapo procedono speditamente

 

Commenti:


anche a me iteresserebbe sapere dove aqquistare una pianta di "BIG STAR". Ho anche un ciliegio di " BIG LORY" piantato 8 anni fa, ma con una produzione di una ventina di frutti.faccio bene ad innestare un ramo di questa pianta? e con quale innesto?. O forse e' meglio abbatterlo?.Ringrazio A. P.


alvaro pagani, massa lombarda ( RA ), italia - 15/01/2017 18:50:01


Vorrei sapere quali sono le ciliegie tardive e dove poter acquistare le BIG-STAR.
Grazie
SOLDà FRANCESCO, valdagno, Vincenza - 09/01/2017 19:31:50


DOVE POSSO TROVARE LA BIG STAR SU PORTA INNESTO NANIZZANTE . GRAZIE CARLO
Lombardo Carlo, Torino, TO (email) - 06/03/2016 18:12:25


Salve Signor Stefano Lugli. Ho letto di questa pregiata ciliegia Big Star; desidero informazioni in merito: ho in Calabria 9800 metri di terra pianeggiante. Sarei interessato di impiantare il mio terreno di una pianta del genere. Mi può informare del costo dell'Impianto, e di un quantitativo di piante da porre a dimora. E' importante creare filari, protezione di rete o tende per prevenire danni da intemperie, ecc.
Antonino Spirlì, Nettuno, Italia (email) - 25/01/2016 17:26:27


Vorrei acquistare una big star ,vorrei sapere il costo ,e dove acquistarla ,vi saluto e vi ringrazio nnell'attesa di una vostra risposta
Gennaro, Somma vesuviana Napoli, Italia - 11/01/2016 03:44:33


tutto strano non riesco a trovare il ciliegio big star mi potete dare un indirizzo nei pressi in attesa vi ringrazio enrico.
enrico, como, tremezzina - 06/10/2015 11:13:35


vorrei acquistare un ciliegio big star, mi potete darmi un nome x l'acquisto in attesa vi saluto e grazie
enrico, como, mezzegra in tremezzina - 16/09/2015 17:33:09


Il sottoscritto Crisci Vincenzo
in qualità di Amministratore della sopraindicata società
vorrebbe avere informazioni per le piante di ciliegio con maturazione tardiva.
Grandezza delle ciliegie, prezzo della singola pianta.
In attesa di v/s notizie porgo distinti saluti
società agricola suessola srl, Arienzo Caserta, Italia (email) - 16/07/2015 13:04:09


Sapere dove posso comprare la pianta Grazie.
Mario, Davoli (cz), italia - 25/05/2015 12:04:07


Salve dove si può acquistare la varietà
"Big Star, una nuova ciliegia autofertile "; e quando viene a costare una pianta grazie Pietro.
Pietro, Ogliastro Cilento, Italia (email) - 10/10/2014 14:46:42


Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*