Avvisi

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Macchine agricole, Confai: cresce ricorso a servizi conto terzi

La perdurante crisi economica si fa sentire anche nel settore della meccanizzazione per l'agricoltura. Secondo dati recentemente diffusi da FederUnacoma, la Federazione Nazionale Costruttori Macchine per l'Agricoltura, il mercato nazionale delle macchine agricole conferma, anche nel terzo trimestre di quest'anno, la tendenza al ribasso mostrata per gran parte del 2013.

Per quanto riguarda le trattrici, il saldo trimestrale delle immatricolazioni è stato pari a -5,6% e per i rimorchi si è registrato addirittura un dato negativo di oltre otto punti percentuali.

"Al continuo calo degli acquisti da parte delle imprese agricole - sottolinea il numero uno della Confederazione degli Agromeccanici e Agricoltori Italiani, Leonardo Bolis - fa da contraltare il crescente ricorso ai servizi di coltivazione in conto terzi, capaci di coniugare convenienza economica, professionalità degli interventi e impiego di tecnologie sempre all'avanguardia".

A questo riguardo, secondo i dati diffusi da FederUnacoma, nel periodo 2007-2012 la dimensione del ricorso al contoterzismo sarebbe da quantificare in quasi 4 milioni di giornate erogate dalle imprese agromeccaniche alle aziende agricole italiane. In base ad una recente indagine di Nomisma, il 49,9% delle imprese agricole dichiara esplicitamente di aver optato per il contoterzismo come valida alternativa a progetti di incremento del parco macchine.

Quali sono i vantaggi per gli agricoltori che si affidano ai servizi in conto terzi? "Le moderne aziende agricole sono impegnate in una quotidiana battaglia che ha come teatro uno scenario globale sempre più agguerrito - dichiara Sandro Cappellini, coordinatore nazionale di Confai -. In questo contesto l'imprenditore agricolo non può pensare di poter fare tutto da sé, pena l'espulsione dai mercati stessi. E' per questa ragione di fondo che il contoterzismo rappresenta un aiuto indispensabile per le imprese agricole intenzionate a non retrocedere e a crescere nella propria capacità competitiva".

"E' proprio il tema delle economie di scala - osserva Enzo Cattaneo, segretario di presidenza di Confai - a rendere particolarmente conveniente e competitivo il ricorso all'outsourcing. I contoterzisti, lavorando complessivamente grandi superfici appartenenti a diversi proprietari, sono infatti in grado di superare i vincoli posti dalle ridotte dimensioni delle singole aziende".

Fonte: www.agi.it

Data di pubblicazione: 24/10/2013

 

 
 
tweet

rispondi
 
email
 
stampa
 
iscriviti

 

Altre notizie relative a questo settore:

01/07/2016 L'Australia e' il terzo mercato vegan a crescita piu' rapida
01/07/2016 Basilicata: cresce l'occupazione in agricoltura
01/07/2016 Chiaramonte Gulfi (RG): resoconto dell'incontro tecnico "3LOGY: innovazione nel controllo della botrite"
01/07/2016 Embargo russo, Cia: finalmente non siamo piu' soli nella "battaglia", urgente risoluzione diplomatica
01/07/2016 Angelo Garofano riconfermato alla guida di APOC
01/07/2016 La Russia estende l'embargo fino al 31 dicembre 2017
01/07/2016 Apofruit chiude con soddisfazione il bilancio 2015
01/07/2016 Variazione denominazione da Agritenax Srl in Agrintech Srl
30/06/2016 Il nuovo fumigante nematocida Accolade 94 EC 2016 e' stato autorizzato per la gestione di emergenze fitosanitarie
30/06/2016 NOVA incontra a Riesi (CL) i produttori per un'agricoltura innovativa e sostenibile
30/06/2016 Energia, Coldiretti: il caro bollette pesa su imprese e famiglie
30/06/2016 All'ISIA di Faenza nasce il packaging alimentare per la frutta del futuro
29/06/2016 Scambio di frutta e verdura km zero: nasce la community online Bjull
29/06/2016 L'Italia e' il secondo esportatore verso il Regno Unito di ortofrutta fresca e trasformata
29/06/2016 Fedagromercati-Confcommercio: nel 2017 serve una sola kermesse nazionale per l'ortofrutta
28/06/2016 Bari: In 15mila hanno sfilato contro il caporalato
28/06/2016 Brexit: cosa cambiera' per gli esportatori di prodotti biologici?
28/06/2016 L'agricoltura riscatta il Sud Italia: PIL al +1%, contro lo 0,8% a livello nazionale
28/06/2016 Trattori: ecco come si svolgono i corsi di abilitazione alla guida
28/06/2016 Emilia-Romagna: nel 2015 export in Gran Bretagna in aumento del 9,4%. E nel 2016?

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*