Avvisi

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Le coperture di plastica proteggono le piante di kiwi dal batterio Psa-V

Attualmente, i coltivatori di kiwi di Nuova Zelanda e Italia stanno provando a contrastare la batteriosi dell'actinidia (agente patogeno Psa-V) mediante l'utilizzo di coperture di plastica. A quanto pare, i primi risultati sono promettenti. Anche se la ricerca è ancora in corso, i riscontri preliminari hanno dimostrato che le coperture plastiche sono efficaci nel frenare la minaccia del batterio Psa-V per le piante di kiwi.

Secondo John Holwerda, un coltivatore di kiwi neozelandese: "Vento, pioggia e gelo sono le principali cause della diffusione della batteriosi nei nostri frutteti e avevamo bisogno di provare qualcosa di nuovo. La soluzione era un ambiente di coltivazione chiuso e protetto. Del resto, i coltivatori serricoli di tutto il mondo hanno dimostrato che un ambiente controllato può essere fondamentale nella lotta alle fitopatie batteriche."

Il sistema è in fase di sperimentazione nei vigneti di kiwi: la copertura di plastica arriva fino a 3 metri sopra la chioma delle piante e può essere installata su frutteti già esistenti. "Fondamentalmente, si tratta di un tunnel di plastica aperto e, anche se il batterio Psa-V si trova ancora sulle piante, privato delle condizioni di umidità in cui di solito prospera, non può più decimare le piante protette", ha riferito Holwerda.

Test simili sono in svolgimento anche in Italia e con esperimenti che stanno utilizzando le coperture per la grandine e le coperture in plastica. In uno dei test con la varietà di kiwi Zespri Hort 16A, a polpa gialla, le piante sotto le reti di protezione per la grandine sono state infettate significativamente e la maggior parte del raccolto è andato perduto; è previsto invece che le piante protette dalle coperture di plastica riusciranno a consentire la raccolta fino al 98% dei frutti.

In Nuova Zelanda, i risultati previsti sono gli stessi. "Sebbene le coperture rappresentino un alto costo iniziale, i profitti, in particolare quelli della produzione di kiwi a polpa gialla, giustificano l'adozione di questa nuova tecnologia e sembrano proprio essere una valida opzione per la protezione contro la minaccia più grande per l'industria del kiwi", conclude Holwerda.

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione: 24/10/2013

 

 
 
tweet

rispondi
 
email
 
stampa
 
iscriviti

 

Altre notizie relative a questo settore:

28/08/2015 Presentati presso il CReSO i risultati produttivi e qualitativi di cultivar tardive di pesco e precoci di melo
28/08/2015 Spagna: sono previste grane... per la campagna delle melagrane
28/08/2015 Portogallo: crollo del 50% nella produzione di pere Rocha
28/08/2015 Centro di sperimentazione Laimburg: uno sguardo sul futuro delle mele partendo dal passato
28/08/2015 Il comprensorio veronese scommette sulla Granny Smith: nasce il marchio "Delizia Verde"
27/08/2015 Anguria, quanto sei cambiata nei secoli!
27/08/2015 Brevetto angurie quadrate: l'assessore Fava pronto a incontrare Franco Feroldi
27/08/2015 Ricercatori di Perugia finalisti del concorso internazionale Ferrero per migliorare la coltivazione delle nocciole
27/08/2015 Lettera aperta di Donato Fanelli sulla situazione dell'uva da tavola pugliese
27/08/2015 Africa e Sud-est asiatico, i mercati futuri per le mele dell'Alto Adige
27/08/2015 Subsole e Westfalia avviano partnership per la fornitura avocado tutto l'anno
27/08/2015 India: Freshtrop lancia gli arilli di melagrana pronti al consumo
26/08/2015 Le mele spagnole approfittano di un mercato vuoto
26/08/2015 Natural Tropic: "La produzione spagnola di mango sara' inferiore del 50%"
26/08/2015 USA: calibri minori delle pere potrebbero sostenere i prezzi
26/08/2015 Capuzzo: frutta e verdura diventano ingredienti nobili grazie alla disidratazione
25/08/2015 Il Consorzio altoatesino VOG celebra settanta anni di storia e cambia logo
25/08/2015 Drosophila suzukii: andamento della stagione 2015 in Piemonte
25/08/2015 La Russia autorizza 17 societa' moldave a riprendere le esportazioni di frutta
25/08/2015 Nuova Zelanda: performance record per l'export di frutta

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*