Avvisi

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Merieux NutriSciences acquisisce il laboratorio italiano CHELAB

Nell'ambito della sua strategia di crescita, Mérieux NutriSciences annuncia l'acquisizione di CHELAB, laboratorio italiano leader nel settore dei servizi di analisi chimiche, microbiologiche e biologiche. CHELAB rafforza la posizione di Mérieux NutriSciences in Europa nel settore della sicurezza alimentare e rappresenta un riferimento di eccellenza per l'innovazione della chimica.

CHELAB offre una vasta gamma di servizi nel settore chimico e gode di ottima reputazione nei settori alimentare, farmaceutico, cosmetico e ambientale. Questa acquisizione consente a Mérieux NutriSciences di diversificare il portfolio della divisione Silliker Italia e dell'intero gruppo in Europa e di rafforzare il potenziale innovativo nel settore delle analisi chimiche con l'integrazione di nuove competenze riconosciute tra le migliori in Europa. CHELAB diventerà la piattaforma per la Ricerca e Sviluppo per le attività chimiche di Mérieux NutriSciences.

Fondata nel 1979 dal Dr. Tiziano Conte e dalla Sig.ra Carla Bertollo, CHELAB occupa oggi 620 dipendenti e ha un ruolo di leadership nel mercato Italiano. L'azienda possiede sette laboratori, copre una superficie totale di 12.000 m2, analizza oltre 1800 campioni al giorno e fornisce servizi di analisi a numerosi clienti italiani e internazionali. Con un laboratorio di analisi ed un ufficio commerciale in Turchia, CHELAB apre le porte per Mérieux NutriSciences a nuovi mercati dinamici con un alto potenziale di crescita.

"Siamo felici di avere come partner una famiglia con cui condividiamo gli stessi valori e la stessa concezione del lavoro" dice Philippe Sans, Presidente e Amministratore Delegato di Mérieux NutriSciences. "L'acquisizione di CHELAB rappresenta un passo avanti per il nostro sviluppo. Oltre a rafforzare la nostra posizione di leader in Europa, questa acquisizione ci permette di dare il via al processo di internazionalizzazione potenziando l'innovazione nel settore chimico in un mercato particolarmente promettente. CHELAB ha lavorato per oltre 30 anni allo sviluppo delle proprie competenze ed all'accrescimento dell'eccellenza tecnologica dei suoi laboratori motivo per cui rivestiranno un ruolo fondamentale nella Ricerca e Sviluppo del settore chimico di tutto il gruppo. Ci auguriamo di continuare a collaborare nel modo migliore con tutto il personale CHELAB e soprattutto con il Dr. Tiziano Conte, che entrerà a far parte del Consiglio di Amministrazione di Mérieux NutriSciences".

L'acquisizione di CHELAB fa parte della strategia di espansione portata avanti da Mérieux NutriSciences ed è la quindicesima acquisizione da parte del gruppo a partire dal 2007. Nel corso del 2012 sono entrate a far parte del gruppo anche SWIFT (Sud Africa) e HACCP (Francia).

Oggi il gruppo occupa oltre 4800 dipendenti in tutto il mondo e offre servizi di analisi grazie a 73 laboratori dislocati in 18 paesi. Negli ultimi 5 anni, Mérieux NutriSciences ha raddoppiato le sue attività e, con l'acquisizione di CHELAB, il fatturato annuo supererà i 420 milioni di dollari.

Data di pubblicazione: 28/11/2012



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

19/07/2018 Francia e Germania sono unite contro i tagli ai fondi della PAC
19/07/2018 Agrinsieme: consumo di suolo, si aggrava la situazione
19/07/2018 Certificazione QS: ora e' possibile anche per le aziende certificate GlobalGAP Opzione 2
19/07/2018 Tutti dovremmo fare qualcosa per cambiare il mondo. E non solo nel settore del packaging
19/07/2018 Sicilia: progetto Med-Gold per rispondere ai cambiamenti climatici
19/07/2018 Anche in Cina cresce il ruolo della confezione nella presentazione della frutta
18/07/2018 Stati Uniti: successo per l'Organic Produce Summit, buona l'affluenza
18/07/2018 Lo sviluppo del mercato biologico francese
18/07/2018 La Cina potrebbe salvare i produttori ortofrutticoli serbi
18/07/2018 Giansanti (Confagricoltura): senza PAC l'agricoltura italiana non ha futuro
18/07/2018 La regione piu' innovativa d'Europa e' l'Emilia Romagna
18/07/2018 Vertice Ue‑Giappone: una tappa storica per gli scambi commerciali e la cooperazione
18/07/2018 Italia a due velocita': maltempo al nord, vento e siccita' in Sicilia
17/07/2018 I principali importatori mondiali del 2017
17/07/2018 Grandine sparsa in diverse zone del nord d'Italia
17/07/2018 Putin proroga l'embargo a fine 2019
17/07/2018 Bio-Siegel: il marchio di qualita' piu' famoso in Germania
16/07/2018 UE: in 26 anni diminuite del 22% le emissioni di CO2 dall'agricoltura
16/07/2018 Centro Italia: bacini pieni, estate senza rischio siccita'
16/07/2018 Le reti protettive Arrigoni per bloccare l'insetto vettore della Xylella

 

Commenti:


Buongiorno, lavoro presso di laboratorio della Rialti spa e vorrei sapere se potete effettuare dei test per verificare la conformità di alcuni nostri prodotti alla direttiva 2011-65-CE.
Produciamo compound di PP da sfridi industriali. Nello specifico vorremmo monitorare il contenuto di metalli pesanti.
Nel caso ci interesserebbe valutare un'offerta.
Distinti saluti
Balzarini Andrea
Balzarini Andrea, Taino, Italia (email) - 17/04/2018 14:14:18


Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*