Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



A cura di Vito Vitelli - COVIL

Nuove selezioni agrumicole: Clementine Hernandina®

Come preannunciato nel nostro precedente articolo (clicca qui) siamo a presentare la scheda tecnica di alcune tra le più interessanti selezioni varietali di agrumi scaturite dal lavoro dei breeders del settore.

Clementine Hernandina*®


Origine: Selezione isolata nel 1966 in Spagna a Picassent Valencia.

Pianta: di media vigoria, presenta la chioma folta, le foglie di dimensioni maggiori del Clementino Comune, dal quale si differenzia anche per il colore più scuro della corteccia del tronco e delle branche. L’entrata in produzione avviene già dal secondo anno.

Frutto: di forma oblata, con buccia mai uniformemente colorata e polpa con maturazione anticipata rispetto alla colorazione del frutto.

Periodo di maturazione: tardivo, avviene solitamente tra gennaio e metà febbraio.

Giudizio d’insieme: la pianta ha portamento espanso ed elevata produttività. Si consiglia di anticipare la raccolta (dicembre-gennaio) e di conservare il frutto in cella prima della commercializzazione, per favorire una più uniforme colorazione della buccia. Selezione non del tutto apirena.

Note: *Varietà protetta da brevetto; ®Marchio registrato

Per maggiori informazioni:
CO.VI.L. - Consorzio Vivaisti Lucani
Via Enrico Mattei, 28
75020 Scanzano Jonico (Matera)
Italy
Tel./Fax: +39 0835 954775
Cell.: +39 339 2511629
E-mail
Sito web

Data di pubblicazione: 28/01/2008



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

19/06/2018 Arancia Rossa IGP 2018: campagna lunga e di successo
19/06/2018 Momento di svolta per gli agrumi sudafricani: accesso completo al mercato Usa
18/06/2018 CREA di Acireale (CT): convegno sulla tracciabilita' delle produzioni agrumicole siciliane
18/06/2018 Colombia: soluzione per prevenire danneggiamenti durante la raccolta del lime
15/06/2018 Germania: limoni di Amalfi in vendita quasi ogni anno
14/06/2018 I limoni performano bene sul mercato agrumicolo d'oltremare. Alti e bassi per i mandarini
13/06/2018 Spagna: prima condanna per sfruttamento illegale del mandarino Orri
13/06/2018 Cina: l'import di arance australiane sta per cominciare
12/06/2018 Marigliano (NA): agrumi attaccati dal virus della Tristeza, avviati gli abbattimenti
12/06/2018 Spagna: in fase di raccolta l'arancia pigmentata Ruby Valencia
11/06/2018 Oltre 150mila ton di agrumi esportate dal Sudafrica
11/06/2018 Le vendite di lime biologici sono in aumento
08/06/2018 L'export di mandarini Kinnow dal Pakistan tocca livelli record con 370mila ton
08/06/2018 Spagna: il primo contratto tipo che regola il commercio di limoni bio
08/06/2018 Piana di Catania: in forte aumento la quantita' di agrumeti in stato di abbandono
07/06/2018 Quasi 70 anni e non sentirli: ecco l'antico Tarocco siciliano
07/06/2018 Sostanziale stabilita' per il limone Bianchetto, terminata la campagna di commercializzazione delle arance
07/06/2018 Limone di Rocca Imperiale Igp, alto contenuto di limonene e buccia edibile
06/06/2018 I primi limoni argentini sono arrivati a Rotterdam, incontrando vantaggi logistici e gestionali
05/06/2018 Spagna: procedimento di indagine penale per la piantagione illegale di mandarini Sigal

 

Commenti:


gentilmente vorrei sapere se vendete alberi di clementine hernandine e corsica2, di 2 o 3 anni in fitocella, vorrei sapere il costo compreso di trasporto
cordialmente Luciano Donadio
Luciano Donadio , Terracina (LT), Italia (email) - 14/02/2012 16:03:50


E' tipico di questo frutto,la parte stilare che si mantiene di colore verde anche a frutto maturo.Maturazione:metà dicembre-fine gennaio,oltre il frutto si asgiuga.Potatura:non richiede alcun intervento di riduzione della parte alta della chioma,richiede una sfoltita (fare dei buchi) laterali in modo tale che entri la luce all'interno della pianta che è la zona di maggiore produzione. Dove necessario,alzare un pò la chioma dal terreno per permettere una adeguata irrigazione a baffo ad esempio.Nel caso di piante debilitate per eccessivo calpestio del terreno durante la raccolta a cui fa seguito marciume radicale,si consiglia di capitozzare la pianta in modo tale da equiparare la chioma all,apparato radicale (ridotto).
Leonardo Cimino, Corigliano Calabro, ITALIA (email) - 13/05/2011 13:00:06


Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*