Avvisi

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Australia: codici a barre sulle piante di banane

Nella piantagione di banane Munro, a Carnarvon, in Australia occidentale, i codici a barre sono diventati la normalità e vengono utilizzati per migliorare l’efficienza della produzione.

Nella piantagione, le etichette vengono attaccate agli alberi e costantemente scannerizzate. Questo permette alla proprietaria, Darrell Munro, di tenere un resoconto digitale dei suoi frutti e rendersi conto delle condizioni degli alberi.



"E’ solo un modo per registrare quello che succede nell’area della piantagione. Se non riesci a determinarlo, non è possibile gestirlo" ha riferito la proprietaria.

"Attualmente stiamo cercando di prevedere per quando i caschi di banane saranno pronti e il numero di caschi già disponibili. Perciò, appena il fiore spunta, metto un’etichetta, la registro e la carico sul computer ed ecco che viene generato un grafico che mostra esattamente quello che verrà raccolto nelle settimane successive".

Pochi altri coltivatori utilizzano un sistema analogo e la Munro ammette che i dati che se ne ricavano offrono un vantaggio. "Ci permettono di capire come gestire la nostra piantagione. Sappiamo per esempio che questa settimana dovremo ordinare molti rimorchi, visto che sappiamo già che ci sono molte banane pronte per il raccolto; il computer infatti ce lo ha mostrato", ha dichiarato.

Se siete stuzzicati dall'idea, la cattiva notizia è che non è possibile trovare il software in un negozio tradizionale, in quanto è stato specificatamente progettato per la proprietà Munro dal figlio di Darrell!

"Lui è un programmatore software, è cresciuto nella piantagione e ha sempre detto che se avesse potuto gestire la piantagione da un computer, avrebbe un giorno preso il mio posto, ma visto che non ci è riuscito, penso che questo sia il suo modo di fare qualcosa per il settore delle banane".

Fonte: www.abc.net.au

Data di pubblicazione: 24/02/2012
Autore: Dafne Inzaina
Copyright: www.freshplaza.it

 

 
 
tweet

rispondi
 
email
 
stampa
 
iscriviti

 

Altre notizie relative a questo settore:

30/01/2015 La Dominica chiede aiuto alla Francia per il settore delle banane
29/01/2015 Regno Unito: azienda lancia nuovo marchio di banane premium
28/01/2015 Peru': tempesta distrugge bananeti
27/01/2015 Libano: i temporali danneggiano banane, agrumi e colture in serra
26/01/2015 Spagna: trend al rialzo per l'import di banane a novembre 2014
23/01/2015 Ingrosso banane: prezzi prevalenti tendenzialmente stabili sulle principali piazze italiane
22/01/2015 Interko a grandi passi verso un'ulteriore crescita dei suoi sistemi per la maturazione della frutta
21/01/2015 Ecuador: maggiori vendite spot per le banane
20/01/2015 Civitavecchia: si prevede un traffico di banane record nel 2015
19/01/2015 USA: Chiquita trasloca la sede ufficiale
16/01/2015 Nel 2014 la parola "banana" sempre al top delle ricerche su Google e Yahoo
15/01/2015 Il mercato e' pronto per le baby banane?
14/01/2015 Uganda: sviluppata banana resistente all'avvizzimento batterico
13/01/2015 La FAO richiede impegno globale contro una devastante malattia della banana
12/01/2015 Etichette a fascia per le banane: piu' spazio per ogni tipo di messaggio
09/01/2015 In ripresa il mercato delle banane
08/01/2015 Dopo 33 anni, Chiquita cambia porto: da Anversa (Belgio) a Vlissingen (Paesi Bassi)
07/01/2015 Chiquita: i gruppi Cutrale e Safra ricevono l'ok per l'acquisizione
05/01/2015 Ecuador: carichi di banane destinati all'Italia nel mese di novembre 2014
23/12/2014 Valle di Chira (Peru'): in aumento le esportazioni di banane biologiche

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*