Avvisi

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Australia: codici a barre sulle piante di banane

Nella piantagione di banane Munro, a Carnarvon, in Australia occidentale, i codici a barre sono diventati la normalità e vengono utilizzati per migliorare l’efficienza della produzione.

Nella piantagione, le etichette vengono attaccate agli alberi e costantemente scannerizzate. Questo permette alla proprietaria, Darrell Munro, di tenere un resoconto digitale dei suoi frutti e rendersi conto delle condizioni degli alberi.



"E’ solo un modo per registrare quello che succede nell’area della piantagione. Se non riesci a determinarlo, non è possibile gestirlo" ha riferito la proprietaria.

"Attualmente stiamo cercando di prevedere per quando i caschi di banane saranno pronti e il numero di caschi già disponibili. Perciò, appena il fiore spunta, metto un’etichetta, la registro e la carico sul computer ed ecco che viene generato un grafico che mostra esattamente quello che verrà raccolto nelle settimane successive".

Pochi altri coltivatori utilizzano un sistema analogo e la Munro ammette che i dati che se ne ricavano offrono un vantaggio. "Ci permettono di capire come gestire la nostra piantagione. Sappiamo per esempio che questa settimana dovremo ordinare molti rimorchi, visto che sappiamo già che ci sono molte banane pronte per il raccolto; il computer infatti ce lo ha mostrato", ha dichiarato.

Se siete stuzzicati dall'idea, la cattiva notizia è che non è possibile trovare il software in un negozio tradizionale, in quanto è stato specificatamente progettato per la proprietà Munro dal figlio di Darrell!

"Lui è un programmatore software, è cresciuto nella piantagione e ha sempre detto che se avesse potuto gestire la piantagione da un computer, avrebbe un giorno preso il mio posto, ma visto che non ci è riuscito, penso che questo sia il suo modo di fare qualcosa per il settore delle banane".

Fonte: www.abc.net.au

Data di pubblicazione: 24/02/2012
Autore: Dafne Inzaina
Copyright: www.freshplaza.it

 

 
 
tweet

rispondi
 
email
 
stampa
 
iscriviti

 

Altre notizie relative a questo settore:

29/05/2015 L'Angola diventa autosufficiente nella produzione di banane
28/05/2015 Spagna: +27% nelle importazioni di banane a marzo 2015
27/05/2015 Filippine: gli esportatori di banane non hanno intenzione di tornare al porto di Sasa
26/05/2015 Guerra dei prezzi sulle banane anche negli USA
25/05/2015 A Rimini Wellness un pieno di energia con la frutta Dole
22/05/2015 Uganda: al via progetto per sostenere la produzione di platani
21/05/2015 India: calo vertiginoso dei prezzi delle banane
20/05/2015 Continua la crisi di Chiquita: 300 licenziamenti in America Latina
19/05/2015 Camionista cipriota arrestato per contrabbando di banane
18/05/2015 Messico: Coliman amplia l'assortimento a banane biologiche e IV gamma
15/05/2015 Germania: le vendite di banane Fairtrade sono aumentate del 62% nel 2014
14/05/2015 Grande domanda per le banane giamaicane in Europa
13/05/2015 India: gli esportatori di banane chiedono l'intervento del governo
12/05/2015 Passi da gigante in Russia per BanaBay
11/05/2015 Le banane rappresentano il 10% del fatturato di Univeg
08/05/2015 Filippine: produzione di banane colpita da norme piu' severe
07/05/2015 Ingrosso banane: quotazioni pressoche' stabili da fine marzo
06/05/2015 Irlanda: Fyffes in linea con i suoi obiettivi di profitto per il 2015
05/05/2015 L'export di banane dell'Honduras vale piu' di 72 milioni di dollari
04/05/2015 Armenia: aumentano i prezzi delle banane

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*