Avvisi

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Baby-kiwi Nergi: tutto il sapore del kiwi nelle dimensioni di un frutto di bosco

Sofruileg, società europea specializzata nel lancio di nuovi frutti sul mercato, ha recentemente presentato la sua ultima proposta: il kiwiberry, o mini-kiwi, già noto da tempo ai lettori di FreshPlaza. Il frutto sarà commercializzato con il nome Nergi. Jean Pierre Caruel, Project Manager di Sofruileg, dice che questo nome è stato scelto per l'assonanza con l'energia (energy in inglese) del kiwiberry o baby kiwi.


"Per la maggior parte delle persone, il nome ricorda energia e salute e il kiwiberry è effettivamente ricco di vitamine, minerali e antiossidanti", spiega.

Oltre all'aspetto salutistico del kiwiberry, Caruel ritiene che anche la praticità e il sapore saranno punti di forza nella vendita. "E' un frutto di origine asiatica, molto simile al kiwi, ma che non necessita di essere sbucciato".



Alla pianta originaria mancavano consistenza e conservabilità dei frutti, necessarie per l'immissione sul mercato, ma la varietà Nergi presenta una maggior consistenza, pur mantenendo il sapore dolce del kiwi.

François Lafitte, presidente del consiglio di amministrazione di Sofruileg, sostiene che la varietà appena licenziata permetterà di entrare in maniera decisiva sul mercato.



"Per noi è importante vedere che cosa può essere coltivato e cosa può avere successo sul mercato per garantirci un futuro economico".

Lafitte osserva che il costo di produzione del kiwiberry dovrebbe scendere con l'aumento dei volumi, mentre gli elevati costi di raccolta manuale potrebbero ridursi con l'impiego di macchinari più economici. Il prezzo medio è stato di circa 2,50 €/cestino per i grossisti (per il kiwiberry di origine europea) e di 4,50 €/cestino per la vendita al dettaglio (per il kiwiberry proveniente dalla Nuova Zelanda).

Lafitte è convinto che il frutto abbia un grande futuro in Europa.



"Per la prossima stagione, speriamo di venderne in Europa circa 200.000 cestini" afferma. "In dieci anni vogliamo arrivare a 10.000 tonnellate". Anche se l'obiettivo decennale può sembrare ambizioso, se rapportato al mercato dei piccoli frutti, in realtà non è così.

"La sfida per noi consiste nella promozione del prodotto presso rivenditori, consumatori e agricoltori", dice. "E siamo fiduciosi in questo progetto".

Per maggiori informazioni: www.nergi.info

Data di pubblicazione: 21/02/2012
Autore: Raffaella Quadretti
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

19/02/2018 Cina: nuovo dilemma per gli esportatori di mele
19/02/2018 UE e Russia ricevono le uve indiane
19/02/2018 Un assaggio di Francia meridionale approda in Australia
19/02/2018 Focus sul mercato mondiale delle mele
19/02/2018 Frutti esotici coltivati a Bergamo: baby kiwi rosso, Feijoa, Asimina
19/02/2018 La Polonia e' il terzo produttore di ciliegie al mondo
16/02/2018 Identificato il gene coinvolto nella crescita delle piante di fragola
16/02/2018 Svizzera: autorizzata l'importazione di 8.000 tonnellate di mele
16/02/2018 Il Venezuela vuole esportare una quantita' maggiore di avocado e ananas
16/02/2018 Potenziale del melone Charentais non sfruttato appieno sui mercati d'esportazione
16/02/2018 Comprendere cio' che i consumatori vogliono dai kiwi, dal sapore alla praticita'
16/02/2018 Resoconto del 21mo Congresso Nazionale ed Internazionale Uva da Tavola
16/02/2018 La filiera italiana di avocado e mango si sta facendo strada
16/02/2018 Sudafrica: il raccolto di uva resiste nonostante la siccita'
15/02/2018 I coltivatori di mele neozelandesi scelgono nuove varieta' rispetto al passato
15/02/2018 Chiusi i porti indiani alle mele cinesi, attenzione spostata sulla vendita al dettaglio
15/02/2018 Argentina: le esportazioni di pere e mele sono aumentate di oltre il 500% nel mese di gennaio
15/02/2018 Nuova varieta' di uva rossa senza semi selezionata in Sudafrica
14/02/2018 Brio parla tedesco con Fruit Logistica e Biofach
14/02/2018 Sviluppata una nuova tecnologia di post-raccolta per le pere

 

Commenti:


buona sera
dove posso acquistare in prov di milano
o monza brianza il mini kiwi ?
grazie della risposta
cordialmente
ivanosironi
ivano sironi, meda, italy (email) - 02/12/2017 14:58:32


Avendo seguito la puntata di melaverde del giorno 18 c.m. mi date gentilmente una indicazione per acquistare il frutto nergi dalla vostra azienda. Grazie
isabella maiorano, modugno (ba), italia (email) - 19/10/2015 21:08:38


Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*