Avvisi

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



La forte domanda cinese di frutta a guscio americana fa aumentare i prezzi

Il mercato della frutta a guscio di origine statunitense continuerà a rimanere in forte rialzo nel medio-lungo termine, grazie soprattutto all'esplosiva domanda da parte dei consumatori cinesi di classe media. E' quanto risulta da un recente rapporto dell'International Food & Agribusiness Research and Advisory Group di Rabobank, che ha dato uno sguardo al futuro del settore della frutta a guscio negli Stati Uniti.

Le esportazioni record verso la Cina hanno assorbito gran parte della crescita della produzione americana durante gli ultimi cinque anni, con conseguenti ritorni elevati ai produttori. Allo stesso tempo, soprattutto nel settore noci pecan, i trasformatori hanno dovuto scegliere tra esportare in Cina oppure onorare i rapporti di lunga data con gli acquirenti nazionali.

Nel corso della campagna 2009-2010, ad esempio, le esportazioni di noci pecan hanno registrato un balzo del 61% rispetto all'anno precedente, pari a quasi 28.122 tonnellate. La Cina assorbe oltre la metà delle esportazioni di noci pecan americane.

Durante la campagna commerciale 2010-2011, le esportazioni di noci in Cina sono aumentate del 132% rispetto all'anno precedente, raggiungendo le 44.452 ton. La Cina rappresenta attualmente il 37% di tutte le esportazioni statunitensi di noci.

Anche se il mercato di esportazione delle mandorle è più diversificato rispetto all'altra frutta a guscio, la Cina assorbe comunque il 14% delle esportazioni totali. Durante la campagna 2010-2011, le esportazioni di mandorle in Cina sono aumentate del 26%, per un totale di 76.203 ton.

La maggior parte delle esportazioni sono state di frutta con guscio. La frutta a guscio viene poi sgusciata e trasformata in Cina, dove la manodopera è molto meno costosa che negli Stati Uniti.

Fonte: www.thegrower.com

Data di pubblicazione: 24/11/2011
Autore: Maria Luigia Brusco
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

22/06/2018 Sudafrica: calibri e qualità eccellenti per le coltivazioni di avocado
22/06/2018 Ancora vietate le esportazioni di mele cinesi verso l'India
22/06/2018 Prezzi stabili e ancora mele disponibili per i produttori polacchi
22/06/2018 La Cina autorizza condizioni migliori per l'export del kiwi italiano
22/06/2018 Dal Sudafrica alla Puglia per una visita nel cuore della produzione di uva da tavola
22/06/2018 Generale flessione dei listini per le drupacee, buona domanda per l'uva da tavola
22/06/2018 Fragole Val Martello: dalla montagna con piu' sapore
21/06/2018 Spagna: i furti di meloni si possono denunciare via WhatsApp
21/06/2018 Nuova Zelanda: due produttori di kiwi ricevono riconoscimento per la coltivazione sostenibile
21/06/2018 Chi si ama si premia con Zespri!
21/06/2018 L'Europa dovrebbe rivolgersi alla Croazia per l'approvigionamento di frutti esotici
21/06/2018 UniBo: le ciliegie Alma Mater a favore delle associazioni di volontariato
21/06/2018 Vendite a rilento per gli ananas sul libero mercato
21/06/2018 AOP Luce: una campagna albicocche deludente, ottimismo sulle varieta' medio-tardive
21/06/2018 Uve egiziane: la resa di quest'anno e' piuttosto limitata
21/06/2018 Fragole al nord, un'annata in rimessa netta
20/06/2018 Una stagione positiva per le ciliegie durone della Valle del Chiampo
20/06/2018 'Speriamo che il bel tempo e i Mondiali di calcio diano una spinta ai consumi'
20/06/2018 Egitto: giornata in campo ARRA™, operatori interessati alle varieta' precoci
20/06/2018 In Nuova Zelanda superati tutti i record, i prezzi dell'avocado raggiungono il massimo storico

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*