Avvisi

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Con reportage fotografico!
Visita presso lo stabilimento dell'azienda agricola Milana Giovanni a Ispica (RG): vent'anni di biologico spesi bene!



A fine maggio 2011, FreshPlaza si è recata in Sicilia, in visita presso l'azienda agricola biologica Milana Giovanni, con sede a Ispica, in provincia di Ragusa. L'azienda festeggia i suoi 20 anni di storia, tutti all'insegna della produzione biologica.

Nel 1991, quando l'azienda Milana avviò le sue produzioni, in Italia ancora non esisteva nemmeno la normativa relativa al settore biologico; ma grazie al continuo contatto con i mercati esteri, in particolare Danimarca e Germania, con i quali l'impresa lavora da sempre, le innovazioni e le nuove tendenze del comparto agricolo sono state accolte e concretizzate dall'azienda Milana in anticipo sui tempi.

Clicca qui per accedere al reportage fotografico.

I fratelli Salvatore e Daniela Milana, insieme al padre e attuale titolare dell'azienda di famiglia, Giovanni.

Come ricorda Daniela, figlia dell'attuale titolare Giovanni Milana: "Furono i nostri stessi clienti che ci instradarono all'adozione del metodo agricolo biologico. Uno di loro iscrisse mio fratello Salvatore, nostro attuale agronomo, che allora non era nemmeno maggiorenne, ad un corso sull'agricoltura bio della durata di 1 mese in Germania, svolto direttamente sui campi di produzione. Era l'unico italiano del gruppo!".

Lo stabilimento dell'impresa, completato nell'anno 2000, si estende su una superficie di 4.300 metri quadrati coperti, di cui 4.000 destinati al magazzino e 300 agli uffici amministrativi. L'azienda Milana dispone di oltre 350 ettari di superficie tra pieno campo e ambiente protetto, di cui ben 250 interamente dedicati all’ortofrutta.

Clicca qui per accedere al reportage fotografico.

Vista dall'alto della linea per il confezionamento delle carote in cassette.

Il prodotto di punta dell'assortimento orticolo di Milana è la carota novella, espressione della migliore tradizione agroalimentare mediterranea. La raccolta, la lavorazione e il confezionamento del prodotto, per un volume settimanale di 120 tonnellate, viene effettuata in giornata, in modo da garantire la massima freschezza al consumatore.

Alla coltivazione di carota novella vengono destinati 100 ettari a rotazione, con l'accortezza di alternare colture diverse nei campi, in modo da favorire il ripristino della naturale fertilità dei suoli. La carota è infatti, come la patata, una coltivazione che tende a sfruttare molto gli elementi nutritivi presenti nel suolo.

La carota novella biologica, trapiantata in momenti scaglionati dell'anno, è disponibile da novembre ai primi di luglio. All'epoca del fondatore dell'impresa Salvatore Milana (padre dell'attuale titolare Giovanni), invece, la stagione della carota novella di Ispica era assai breve (soltanto 40 giorni).

Clicca qui per accedere al reportage fotografico.


Due confezioni da 1 kg di carote in vaschetta.

Diversamente da altre aziende specializzate in carote, agricola Milana non fornisce il prodotto in jumbo bag, ma in confezioni (buste, cestini e simili), a marchio proprio o dei clienti. La filosofia sottostante è infatti quella di distinguere e valorizzare il prodotto biologico e in particolare la carota novella di Ispica, connotata da un gusto dolce e delicato.

Tra le altre produzioni biologiche dell'azienda si annoverano zucchine, finocchi, meloni e angurie, carciofi, patate novelle e - solo dietro specifici contratti di fornitura - melanzane, peperoni, pomodori a grappolo, insalatari e ciliegini.

Clicca qui per accedere al reportage fotografico.


Come sottolinea Daniela Milana: "Il bio non si improvvisa: è una cultura, una scelta di vita che cambia radicalmente il tuo modo di coltivare. Nell'agricoltura biologica le piante vanno messe nella condizione di difendersi da sole dalle avversità, rispettando i loro cicli vitali, senza somministrazione di sostanze chimiche".

Contatti:
Azienda agricola biologica Milana Giovanni
Contrada Crocefia
97014 – Ispica (RG)
Tel.: (+39) 0932 704054
Fax: (+39) 0932 959264
Email: milanagio@tiscali.it

Data di pubblicazione: 07/06/2011
Autore: Rossella Gigli
Copyright: www.freshplaza.it

 

 
 
tweet

rispondi
 
email
 
stampa
 
iscriviti

 

Altre notizie relative a questo settore:

04/05/2015 Il Consorzio Insalata di Lusia IGP sostiene il calcio giovanile
04/05/2015 Heinz Tomato Ketchup lancia la campagna "Grow your own": i pomodori si coltivano a casa
04/05/2015 Arrivano i Cuori Almaverde Bio: la comodita' del consumo di verdure fresche con tutta la garanzia del biologico
04/05/2015 F.lli Cerrato: il confezionamento della lattuga iceberg mette il turbo con la nuova floppatrice
04/05/2015 Veneto: il Trevigiano celebra il suo asparago, una coltivazione difficile ma che da' ancora reddito
30/04/2015 Melanzana Kareena: oltre al colore e alla forma, e' particolare nel gusto!
30/04/2015 Austria: 150% in piu' per il raccolto di pomodori
30/04/2015 Svizzera: ampia superficie coltivata a spinaci
29/04/2015 Il pomodoro fiaschetto di Torre Guaceto: antica cultivar riscoperta, oggi bio e Slow Food
29/04/2015 In lieve rialzo le quotazioni di finocchi salernitani e radicchi veneti
29/04/2015 Petronio di Meridiem Seeds: una proposta innovativa per il segmento zucchina, trasversale a tutta la Penisola
28/04/2015 Spagna: stagione di raccolta per un superalimento... le alghe!
27/04/2015 Confezione ad atmosfera modificata prolunga la conservazione delle erbe aromatiche
27/04/2015 Al mercato ortofrutticolo di Bergamo gli asparagi migliori della stagione
27/04/2015 OI Pomodoro da Industria Nord Italia: consegnati 163 contratti per la prossima campagna
27/04/2015 Rijk Zwaan inaugura Star in Campo: un road show rivolto a tutti i protagonisti della filiera endivie
27/04/2015 Meridiem Seeds partecipa al progetto europeo TRADITOM sul recupero del germoplasma del pomodoro locale
24/04/2015 Belgio: andamento commerciale positivo per gli ortaggi estivi
24/04/2015 The Greenery: "Buona richiesta e prezzi al consumo discreti per gli asparagi olandesi"
24/04/2015 Valorizzare il carciofo: una missione possibile

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*