Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Vivaismo: delegazione interregionale in visita in Basilicata

A seguito del convegno sul tema "La certificazione delle produzioni vivaistiche in Italia", tenutosi in occasione di Agrilevante lo scorso 18 ottobre (vedi articolo correlato), i rappresentanti dei Servizi Fitosanitari Regionali di Italia, insieme a professori universitari esperti di certificazione, funzionari del ministero dell’agricoltura e rappresentanti del vivaismo si sono recati in visita presso i centri di moltiplicazione della Puglia (Consorzio Vivaistico Pugliese) e della Basilicata (Consorzio Vivaisti Lucani - COVIL) il giorno 19 ottobre.

In Basilicata, all’équipe, guidata dal dirigente del Servizio Fitosanitario Centrale del Ministero delle Politiche Agricole, Maurizio De Santis, sono state illustrate le innovazioni introdotte negli ultimi anni nel settore vivaistico. In particolare i tecnici hanno visitato i laboratori del Centro ricerche Metapontum Agrobios e i Campi di piante madri di agrumi per la produzione di materiale vivaistico di categoria "Certificato" e Cac (Conformità agricola comunitaria) tutti in ambiente protetto. Le strutture sono state realizzate dal Consorzio Vivaisti Lucani, con il supporto del Dipartimento regionale Agricoltura, Sviluppo Rurale, Economia Montana e controllati dall’Ufficio Fitosanitario regionale.

Al gruppo sono stati altresì illustrati gli innovativi processi di produzione del materiale vivaistico che vedono l’uso della fibra di cocco quale substrato per l’allevamento delle piante e le caratteristiche delle nuove varietà di agrumi tra le quali l’ibrido di mandarino Mandalate (vedi articolo correlato).

Positive le valutazioni espresse dal rappresentante ministeriale Dr. De Santis, che ha sottolineato la notevole crescita del settore in Basilicata, oltreché le novità in termini di tecniche e tecnologie impiegate. Della delegazione hanno fatto parte rappresentanti del Comitato nazionale per la certificazione volontaria, del Civi-Italia (Consorzio nazionale dei vivaisti) e dei centri di ricerca del Cra (Consiglio per la ricerca e la sperimentazione in agricoltura).

Nella foto, da sinistra a destra: Dr. Vito Vitelli (Direttore Tecnico COVIL), Dr Luigi Catalano (coordinatore di CIVI-Italia e direttore tecnico del Consorzio Vivaistico Pugliese), Dr. Vincenzo Castoro (funzionario dell'Ufficio Fitosanitario della Regione Basilicata nonché membro del Comitato Nazionale per la Certificazione e rappresentante dei Servizi Fitosanitari Regionali per il Sud-Italia), Dr. Maurizio De Santis (dirigente del Servizio Fitosanitario Centrale del Ministero delle Politiche Agricole)


Si ringrazia il Dr. Vito Vitelli per la collaborazione.

Data di pubblicazione: 29/10/2007



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

19/06/2018 Sipcam-Oxon acquisisce il 100% della svizzera Sofbey SA
19/06/2018 I cambiamenti climatici all'attenzione della politica italiana
19/06/2018 Bilancio UE, Ministro Centinaio: contrari ai tagli alla PAC
19/06/2018 Polonia: la febbre calcistica e i sani snack ortofrutticoli
19/06/2018 Alimentare: pronto metodo comune UE per test doppia qualita'
19/06/2018 Guatemala: colture non danneggiate dall'eruzione del vulcano
19/06/2018 AlgaEnergy rafforza la sua presenza in Italia con l'aggiunta di Giuseppe Castellani come Country Manager
19/06/2018 Mipaaf: pubblicato il nuovo regolamento sull'agricoltura biologica
19/06/2018 Saim Service e la tecnologia per la detannizzazione del kaki
18/06/2018 La Cina e' un mercato estremamente stimolante
18/06/2018 La FAO in dieci Paesi insegna a come adattarsi al cambiamento climatico
18/06/2018 La carruba siciliana: analisi e prospettive per la valorizzazione agro-industriale
18/06/2018 Con roll-in, raccogliere non e' mai stato cosi' semplice
18/06/2018 Idromeccanica Lucchini: primi 5 mesi del 2018 ancora in crescita
15/06/2018 Sottoscritto Protocollo d'Intesa tra Italia Ortofrutta e Crea
15/06/2018 FAO: nel mondo 108 milioni di bambini lavorano in agricoltura
15/06/2018 Confagricoltura: UE, nel 2017 l'Italia si conferma prima per Valore Aggiunto
15/06/2018 Apofruit: cresce del 10% il fatturato 2017
15/06/2018 Fruitimprese: i dati sul commercio estero ortofrutticolo italiano nel primo trimestre 2018
15/06/2018 Lavoro nero e caporalato: i risultati dei controlli in agricoltura

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*