Avvisi

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



A cura dell'ALSIA
Il fabbisogno in freddo delle gemme delle piante arboree

Le piante arboree devono trascorrere un  certo periodo a basse temperature (fabbisogno in freddo) per superare la fase della dormienza (fase che permette alle piante di sopravvivere a condizioni invernali sfavorevoli).

Per la stima del fabbisogno in freddo ci sono numerosi metodi, tra cui uno molto semplice, che consiste nel calcolo del numero di ore con temperatura inferiore ai 7° C e l’altro, più complesso e più preciso, denominato "metodo Utah".

Nelle regioni in cui gli inverni sono miti e, quindi, anche nel metapontino (Basilicata) si può registrare un prolungamento della dormienza, a causa del mancato soddisfacimento del fabbisogno in freddo.

Ciò può determinare una irregolare e variabile schiusura delle gemme e, quindi, rappresentare un vero e proprio limite alla produttività economica degli impianti frutticoli.

Per ogni ulteriore informazione:
ALSIA - Agenzia Lucana di Sviluppo e Innovazione in Agricoltura
A.A.S.D. PANTANELLO
SS 106 Ionica km 448.2
75010 Metaponto (MT)
Tel: (+39) 0835 745071
Fax: (+39) 0835 74528
E-mail: cmennone@tiscali.it

Data di pubblicazione: 17/01/2011

 

 
 
tweet

rispondi
 
email
 
stampa
 
iscriviti

 

Altre notizie relative a questo settore:

03/05/2016 India: un importatore lancia un nuovo sito web dedicato al kiwi
03/05/2016 Pistacchio, mandorlo e noce: nuove e vecchie opportunita' per la frutticoltura della Basilicata
03/05/2016 Extrafrutta al Fruit&Veg System di Verona per lanciare il suo progetto eccellenza
03/05/2016 Legnago (VR): raccolte le prime ciliegie precocissime sotto tunnel
03/05/2016 I primi kiwi Gold di Zespri arrivano al porto di Zeebrugge
03/05/2016 Pioggia e Drosophila: ciliegi al sicuro sotto i teli di copertura
03/05/2016 Batteriosi del kiwi: dal Ministero prodotti in deroga per la difesa
02/05/2016 Differenze biochimiche di 20 cultivar di uva spina
02/05/2016 In Nuova Zelanda Zespri accelera sul SunGold ®: in Europa sara' in distribuzione gia' da questa settimana
02/05/2016 A.L.B. Consulting o l'arte della conservazione della frutta
02/05/2016 Azienda Agricola Caruso presenta la produzione tipica delle fragole di Maletto (CT)
02/05/2016 John Symeonides (Fresca): "La stagione egiziana dell'uva comincera' con dieci giorni di anticipo"
02/05/2016 La Turchia mira a diventare leader mondiale nell'export di ciliegie
29/04/2016 Freddo fuori stagione? Thermoflora propone EVEO
29/04/2016 Valagro al seminario "Fertilizzanti e Biostimolanti in viticoltura"
29/04/2016 Sudafrica: la stagione dei cachi comincia bene
29/04/2016 Proposta di riconoscimento della indicazione geografica protetta Marrone di Serino
29/04/2016 Turroni (New Plant): 'L'albicocca a polpa rossa richiede ancora verifiche'
29/04/2016 Polonia: il mercato potrebbe restare a corto di mele di qualita'
29/04/2016 Il consumatore tedesco acquista piccoli frutti freschi perche' fanno bene!

 

Commenti:


Molto chiaro.
gaetano doot, fornino, tortora, tortora (email) - 21/01/2016 10:03:57


Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*