Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



A cura dell'ALSIA

Il fabbisogno in freddo delle gemme delle piante arboree

Le piante arboree devono trascorrere un  certo periodo a basse temperature (fabbisogno in freddo) per superare la fase della dormienza (fase che permette alle piante di sopravvivere a condizioni invernali sfavorevoli).

Per la stima del fabbisogno in freddo ci sono numerosi metodi, tra cui uno molto semplice, che consiste nel calcolo del numero di ore con temperatura inferiore ai 7° C e l’altro, più complesso e più preciso, denominato "metodo Utah".

Nelle regioni in cui gli inverni sono miti e, quindi, anche nel metapontino (Basilicata) si può registrare un prolungamento della dormienza, a causa del mancato soddisfacimento del fabbisogno in freddo.

Ciò può determinare una irregolare e variabile schiusura delle gemme e, quindi, rappresentare un vero e proprio limite alla produttività economica degli impianti frutticoli.

Per ogni ulteriore informazione:
ALSIA - Agenzia Lucana di Sviluppo e Innovazione in Agricoltura
A.A.S.D. PANTANELLO
SS 106 Ionica km 448.2
75010 Metaponto (MT)
Tel: (+39) 0835 745071
Fax: (+39) 0835 74528
E-mail: cmennone@tiscali.it

Data di pubblicazione: 17/01/2011



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

28/06/2017 Fabio Giuntoli (Frutas Chiara): 'Puntiamo a diventare uno dei principali player nel mercato globale dell'ananas'
28/06/2017 Sudafrica: la Golden Delicious porta stabilita' alla stagione delle mele
28/06/2017 La Cornell University lancia un contest per dare un nome a una nuova varieta' di uva
28/06/2017 In Svizzera e' scoppiata l'avocado-mania
28/06/2017 Hispalco: ottima qualita' per l'uva da tavola italiana, in attesa di quella spagnola
28/06/2017 Italia: una delle campagne piu' anomale degli ultimi anni per l'avocado
28/06/2017 Buon avvio per la stagione cerasicola francese
28/06/2017 Golden Grapes e i suoi 20 anni di uva biodinamica: una rarita' nel panorama siciliano
28/06/2017 Spagna: aumenta il numero di varieta' di melone Piel de Sapo sul mercato
27/06/2017 Rinnovato il consiglio d'amministarzione dell'Associazione Cerasicola Nazionale
27/06/2017 Nuovi mercati per le mele ucraine
27/06/2017 Francia: precoce e abbondante la produzione di pesche, nettarine e pesche piatte
27/06/2017 La produzione francese di mele colpita dalle gelate di aprile
27/06/2017 Preoccupazione per le falde acquifere nel settore dell'uva da tavola pugliese
27/06/2017 Toscana capitale europea del castagno
27/06/2017 Serbia: nessun accordo sul prezzo di acquisto dei lamponi
27/06/2017 Il ciliegio: un'opportunita' per il rinnovamento del panorama frutticolo piemontese
27/06/2017 Green Energy, uva e albicocche rigorosamente biologiche
26/06/2017 Nuovo video Dole Snack Circle: wraps di frutta
26/06/2017 Piccoli frutti, grandi aspettative e interesse internazionale: Asso Fruit e il metapontino pronti ad accogliere la sfida

 

Commenti:


Molto chiaro.
gaetano doot, fornino, tortora, tortora (email) - 21/01/2016 10:03:57


Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*