Avvisi

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



A cura di Vito Vitelli - COVIL
Arancio biondo ombelicato Fukumoto: la scheda

Origine: il "Fukumoto" deriva da una mutazione gemmaria spontanea di Washington Navel, ritrovata in Giappone. Nel 1983 è stato introdotto in California e commercializzato dal 1990.

Pianta: l'albero è di dimensioni medie, con portamento espanso, globoso e ricco di ramificazioni. Le foglie sono lanceolate di color verde scuro, presentano il picciolo corto e privo di ali. I fiori sono di grandi dimensioni con antere di color bianco crema. La fioritura è abbondante.

Frutto: di forma rotondeggiante, di dimensioni simili a quello del "Navelina", con un "navel" ("ombelico") esterno non molto pronunciato. La buccia si stacca facilmente dalla polpa, è di spessore medio, di colore aranciato intenso, con superficie liscia e con un gran quantitativo di ghiandole ricche oli essenziali. L’albedo è di colore bianco leggermente compatto. La polpa di color arancio presenta un gusto gradevole, consistenza fondente ed è dotata di un rapporto solidi solubili e acidi totali ben bilanciato. Rispetto al Navelina, i frutti di Fukumoto presentano percentuali inferiori di "creasing", una fisiopatia conosciuta anche come il nome di "incrinatura dell’albedo".

Arancio Fukumoto


Giudizio di insieme: cultivar di produttività costante è interessante per il periodo di maturazione, circa dieci giorni più precoce di "Navelina". Sintomi molto simili ad una mancata affinità genetica con il portainnesto sono stati osservati sulla chioma di piante in combinazione con alcuni Citrange (C35). Prima di introdurlo in un nuovo areale di coltivazione si consiglia pertanto di testare l’adattabilità della pianta alle condizioni pedoclimatiche.

Per maggiori informazioni:
CO.VI.L. - Consorzio Vivaisti Lucani
Via Enrico Mattei, 28
75020 Scanzano Jonico (Matera)
Italy
Tel./Fax: +39 0835 954775
Cell.: +39 339 2511629
E-mail
Sito web

Data di pubblicazione: 20/10/2010

 

 
 
tweet

rispondi
 
email
 
stampa
 
iscriviti

 

Altre notizie relative a questo settore:

24/10/2014 Registrata la presenza di Phyllocnistis citrella negli agrumeti siciliani
24/10/2014 Aurelio Pannitteri: "Il dimezzamento del raccolto di arance non comporta per forza una stagione piu' breve"
23/10/2014 Coldiretti: bene approvazione nuovo limite di succo di arancia nelle bibite
22/10/2014 Marocco: i produttori agrumicoli non faranno gli stessi errori dell'anno scorso in Russia
22/10/2014 Giuseppe Campisi: "La campagna del limone di Siracusa entra nel vivo dalla prossima settimana"
21/10/2014 La clementina "Mandarossa" della siciliana COA Srl riceve premio all'innovazione di Fresca Group
21/10/2014 Florida: gli agrumicoltori continuano a coltivare nonostante il calo della domanda
20/10/2014 AAT presenta il nuovo modello di distributore automatico Oranfresh® OR 130
17/10/2014 Caldo in Sicilia: impennano i prezzi di frutta e verdura
17/10/2014 Israele: prospettive migliori per le esportazioni di meloni e agrumi
16/10/2014 Agrumi: cresce la competizione tra Europa e Turchia
16/10/2014 Ricercatori studiano la temperatura di conservazione per proteggere il sapore dei mandarini
16/10/2014 Lo Stato difende gli agrumeti caratteristici
16/10/2014 Sicilia: buono l'avvio della campagna per il limone primofiore
15/10/2014 Le clementine di Corigliano (CS) approdano in Vaticano
15/10/2014 Vivaio Costantino: "Solo da una piantina sana si ottengono agrumi di qualita' "
15/10/2014 I principali vettori di malattie virali e virus-simili degli agrumi
14/10/2014 Cile: in ripresa le esportazioni di limoni
13/10/2014 Stati Uniti: problemi per i pompelmi legati all'assunzione di statine
13/10/2014 Favella: "La diversificazione in agrumicoltura ci accompagna dagli anni Sessanta"

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*