Avvisi

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Gli astronauti potranno coltivare e mangiare carote fresche nello spazio

Una nuova ricerca indica che gli astronauti avranno presto un proprio orticello a bordo della Stazione Spaziale Internazionale, con la possibilità di coltivare carote, ricche di vitamina A, anche nello spazio, stando ad uno studio pubblicato sul "Journal of Food Science".

Un gruppo di ricercatori dell'Università di Tuskegee (Alabama - USA) ha condotto uno studio per incorporare cibi naturali freschi e sostanze antiossidanti nella dieta degli astronauti durante i viaggi nello spazio.

Ai fini della ricerca, 18 diverse varietà di carote adatte alla coltivazione idroponica sono state coltivate utilizzando due diversi metodi di apporto dei nutrienti. Le radici di questi ortaggi vengono infatti immerse non nel terreno ma in soluzioni liquide arricchite di sostanze nutrienti. Nel primo metodo, detto NFT (nutrient film technique), le radici sono state esposte ai nutrienti avvolte in un film plastico; l'altro metodo, detto MTMS (microporous tube membrane system) prevede invece che le carote vengano piantate in un materiale (il Turface), imbevuto di nutrienti.

Tutte le carote sono state raccolte dopo 70 giorni e sono state sottoposte a test per valutare il grado di umidità, grasso, contenuto di carotene, colore e consistenza. E' emerso che, mentre il prodotto ottenuto mediante tecnica MTMS è risultato di apparenza più gradevole, la cultivar di carota idroponica Nevis-F, coltivata secondo il metodo NFT ha presentato il maggior contenuto di carotenoidi. In generale, comunque, il profilo nutrizionale di tutti i 18 esemplari di carote si assomigliava molto.

Tra tutti gli alimenti, le carote possiedono il più alto contenuto di carotenoidi; inoltre, sono ricche di un pigmento naturale noto per l'apporto di provitamina A e sono state associate ai cibi che concorrono alla protezione contro tumori, malattie cardiovascolari, cataratta e degenerazione maculare. Infine, le carote aiutano a rafforzare la risposta immunitaria dell'organismo.

Gli astronauti, che possono essere esposti a livelli elevati di radiazioni, potrebbero essere maggiormente soggetti al rischio di sviluppare alcuni tipi di cancro. I ricercatori americani ritengono perciò che l'aggiunta di carote fresche alla loro dieta possa contribuire a ridurre gli effetti negativi delle radiazioni.

Fonte: www.laboratoryequipment.com

Data di pubblicazione: 02/11/2009
Autore: Rossella Gigli
Copyright: www.freshplaza.it

 

 
 
tweet

rispondi
 
email
 
stampa
 
iscriviti

 

Altre notizie relative a questo settore:

04/05/2016 Chioggia: prime scavature delle tenere carote di stagione
04/05/2016 Al via la campagna di commercializzazione delle patate novelle sulla piazza di Lecce. Primi stacchi per il pomodoro tondo liscio laziale
04/05/2016 A Santa Croce Camerina (RG) il Field Day dedicato al peperone Selecto F1 di Nunhems
04/05/2016 Viaggio nella serra idroponica piu' avanzata del Nord Italia, a Crevalcore (BO)
03/05/2016 Asparagi: la stagione 2016, il commercio estero e il trend delle superfici
03/05/2016 Con Syngenta l'innovazione protagonista anche del mercato delle colture orticole
02/05/2016 Assosementi appoggia la creazione del gruppo di lavoro permanente per la protezione delle piante elaborato dal Mipaaf
02/05/2016 Semillas Fito': giornata in campo sul pomodoro
02/05/2016 Top Seeds Italia lancia "Innestario": la guida alla scelta del portinnesto di pomodoro giusto
02/05/2016 Lischi: buona qualita' e prezzi dignitosi
02/05/2016 SIPO, al via la stagione del radicchio rosso tondo e radicchio rosso lungo
02/05/2016 Entra nel vivo la stagione degli asparagi piemontesi
29/04/2016 Argentina: i cambiamenti climatici e la concorrenza della Cina pesano sul settore dell'aglio
29/04/2016 Spagna: aumenta la produzione di aglio e diminuisce la concorrenza cinese
28/04/2016 Pomodoro da industria: lo stallo nella contrattazione e i prezzi bassi mettono a rischio il comparto
28/04/2016 Stabilita' per gli ortaggi di pieno campo. Primi scambi per i fagiolini in coltura protetta
28/04/2016 Gianni Cesari: aumenta la richiesta per l'Asparago Verde di Altedo IGP
27/04/2016 Asparago Bianco di Bassano DOP: 2016 record per quantita' e qualita'
27/04/2016 Aglione: l'aglio a prova di bacio riscoperto da due moder farmer
27/04/2016 Agro Pontino: il comparto ortofrutticolo in crisi chiede equita' nei prezzi

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*