Avvisi

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Albicocche con Sharka anche in un supermercato della Campania

Dopo pesche e nettarine, anche albicocche con evidenti sintomi di Sharka. Le foto sono emblematiche. Si notano i cerchi clorotici sulla buccia che rendono evidente il problema. Dopo la notizia del rilevamento di pesche con segni di Sharka in un supermercato della Basilicata (cfr. FreshPlaza del 9/07/2018) questa volta tocca alle albicocche.



Il punto vendita, stavolta, è in Campania. E non si tratta di un supermercato rinomato della Gdo, ma di una piccola catena locale. Cambia poco, comunque: le albicocche colpite da Sharka, pur non presentando alcun problema per il consumatore, non devono entrare nel circuito della vendita al dettaglio.



Come affermato dal docente universitario Aniello Crescenzi, "Sharka è una virosi ormai endemica. I controlli però devono essere continui e precisi e non è possibile che frutti con sintomi così evidenti vengano posti in vendita".

Allo stato attuale, la ricerca si sta indirizzando su varietà tolleranti. Per l'albicocco, lo stato di avanzamento è piuttosto buono (cfr. FreshPlaza del 11/05/2018) mentre per il pesco serviranno ancora diversi anni (cfr. FreshPlaza del 10/03/2017). Risulta strano però che tanto la Gdo, con il suo elevato grado di attenzione e controllo qualità, quanto un piccolo supermercato, abbiano messo in vendita frutti di piante ammalate. La responsabilità tocca tutta la filiera: gli agricoltori non possono raccogliere e consegnare frutti ammalati, i centri di lavorazione devono eliminarli e segnalare l'azienda di provenienza, la Gdo non dovrebbe nemmeno entrarne in possesso.

Data di pubblicazione: 10/07/2018
Autore: Cristiano Riciputi
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

20/07/2018 Polonia: il divieto di commercio domenicale fa crescere le vendite alimentari nelle stazioni di servizio
20/07/2018 Carrefour ancora piu' biologico con l'acquisto di So.bio
19/07/2018 Drupacee italiane in offerta nei supermercati del Belpaese
18/07/2018 Ortofrutta Origine Coop: sostenibile per l'uomo e per l'ambiente
18/07/2018 Lo shopping alimentare del futuro: alcune indicazioni di massima
17/07/2018 Gruppo Selex: Alessandro Revello e' il nuovo presidente
17/07/2018 Sede italiana per JD.com
16/07/2018 I cetrioli bio Ja! Naturlich venduti in esclusiva da Merkur
13/07/2018 I principali Cash&Carry in Germania
13/07/2018 Con Carrefour, si rafforza l'associazione tra retailer AiCube
13/07/2018 Slovacchia: la catena Kaufland sostiene i fornitori locali di ortofrutta
12/07/2018 Sacchetti ortofrutta: le etichette del prezzo non sono compostabili, ma qualcosa sta cambiando
12/07/2018 Catalogo elettronico: entro il 2019 sara' adottato anche dalla Gdo italiana
11/07/2018 Il nuovo consumatore russo: meno marchi, piu' salute e sostenibilita'
11/07/2018 Pratiche sleali nella filiera agroalimentare: ora la lotta e' contro il tempo e gli interessi
11/07/2018 Anche la catena Asda entra nella polemica sulla Brexit
10/07/2018 Federdistribuzione: vendite al dettaglio ancora deboli
10/07/2018 Svizzera: per frutta e verdura bio, Coop vuole fare a meno della plastica
09/07/2018 Conad: in cantiere 1.280 milioni di euro di investimenti
09/07/2018 Un caso di vendita al dettaglio in Italia di frutta spagnola con Sharka: controlli saltati

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*